Image Caption 1 Image Caption 2 Image Caption 3 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4 Image Caption 4
Dicono di Noi

Riportiamo con piacere alcuni articoli che parlano del nostro portale:

Il Giornale di Brescia - 10-02-2004
La Tribuna di Treviso - 03-02-2004
Vivimilano (Corriere della Sera) - 26-04-2003
MyTech News - 01-04-2002
Il Mattino di Padova - 22-03-2002
Il Gazzettino - 22-06-2001



Il Giornale di Brescia - 10-02-2004

Il portale nasce da un’idea di un giovane esperto padovano ed è personalizzato sul territorio

Annunci on line con www.lavoroabrescia.it

È on line un nuovo sito internet dedicato a chi cerca e offre lavoro a Brescia. Si chiama www.lavoroabrescia.it e la prima caratteristica consiste nella connotazione geografica ben definita, la seconda caratteristica è la semplicità della fruizione, sia per le aziende, sia per i candidati "inserzionisti" e sia per chi consulta il sito. Il portale è diviso in due sezioni, una è "dedicata ai candidati" e contiene le offerte di lavoro inserite da aziende (offerte) e da agenzie di lavoro interinale (offerte interinale); l’altra sezione è «dedicata alle aziende» e pubblica le richieste di lavoro inserite da candidati in cerca di occupazione o interessati a valutare nuove proposte lavorative. La consultazione è molto veloce: può essere fatta utilizzando il motore di ricerca interno o attraverso l’area lavorativa di interesse. Per inserire il proprio annuncio, pubblicato per 60 giorni ma modificabile e annullabile in qualsiasi momento, basta effettuare una veloce registrazione che dà all’utente la possibilità di inserire sette annunci gratuiti. È possibile anche rendere più visibile a livello locale o nazionale il proprio annuncio, pubblicandolo in modalità neretto o top e garantendosi le prime posizioni per 7 giorni lavorativi. Ovviamente, il sito propone anche servizi a pagamento costituiti da pacchetti di annunci o posizionamento privilegiato degli stessi. Nella sezione «Notizie» si trovano numerosi link, mentre cliccando su «Chiedi al legale» si può contattare via e-mail un esperto. Se poi si è interessati a lavorare altrove si possono visitare i siti «fratelli» di Lavoroabrescia.it dedicati ad altre province italiane. L’idea - nuova per Brescia e, quindi, da verificare nella pratica - nasce da Nicola Bertin di Padova. Infine, ogni annuncio ha un titolo che riassume la mansione richiesta/offerta, è inserito tra una delle 9 aree lavorative previste (amministrazione, arti e professioni, commerciale, informatica, comunicazione, produzione, professionisti, tecnica, turismo).

Claudio Venturelli

La Tribuna di Treviso - 03-02-2004

INTERNET
Offerte di lavoro, nuovo portale on line

Un sito tutto trevigiano per chi cerca lavoro. Si chiama www.lavoroatreviso.it, ed è un portale dedicato a trovare un punto di incontro fra domande e offerte di lavoro a Treviso e in provincia. Diviso in due sezioni, una dedicata ai candidati una alle aziende, permette una ricerca rapida di possibilità di impiego. Per inserire il proprio annuncio, che resterà pubblicato per 60 giorni ma sarà modificabile e annullabile in qualsiasi momento, è sufficiente registrarsi. Il servizio è gratuito per i primi 7 annunci, mentre dall'ottavo è necessario acquistare un pacchetto a pagamento, il portale è gestito da una software house padovana, che dopo aver lanciato il servizio nel capoluogo patavino ha deciso di esportare il format anche in altre province. In tutto ora sono 18 le province coperte dal servizio, che a Treviso è attivo dal dicembre 2001, ma solo ora sta registrando un consolidamento delle consultazioni: quasi 200 le offerte di lavoro, suddivise fra inserzioni dirette delle aziende e offerte mediate dalle agenzie per il lavoro. «Fino a oggi non abbiamo un fatturato positivo, ma riusciamo ad autofinanziarci. Gli annunci sono gratuiti, almeno i primi 7, e dobbiamo raggiungere una massa critica di contatti per attirare gli inserzionisti pubblicitari». Una sezione permette di rivolgere domande a un legale sui contratti di lavoro, (f. p.)


Vivimilano (Corriere della Sera) - 26-04-2003

Un sito per chi cerca un impiego
Lavoro, domanda e offerta si incontrano online

Sono numerosi gli spazi online dove inserire il proprio annuncio e consultare quelli delle aziende. E ce n'è uno solo milanese. Il primo maggio si celebra la festa del lavoro. Molti scenderanno in piazza a manifestare. Altri ne approfitteranno per concedersi una vacanza. Ma ci sono anche i disoccupati, quelli che un mestiere non lo hanno ancora trovato (o lo hanno perso). Per loro Internet è ormai uno strumento indispensabile. Portali come www.jobpilot.it, www.jobonline.it, www.job-net.it o le stesse pagine del Corriere dedicate al lavoro sono utilissimi per tenersi aggiornati sulle aziende che ricercano personale. In tutti, naturalmente, si può circoscrivere la selezione delle offerte alla propria città, ma da qualche tempo il web ospita anche un sito dedicato esclusivamente a chi abita a Milano e dintorni: www.lavoroamilano.it.
La home page, caratterizzata da una grafica semplice, sulle tonalità dell'arancione e del blu, comprende varie sezioni, la principale delle quali raccoglie tutte le offerte di lavoro inserite fino a oggi a partire dalla più recente. «La consultazione è semplice e veloce - afferma il responsabile Nicola Bertin -. Ogni annuncio ha un titolo che riassume la mansione richiesta, può avere un testo massimo di ottanta parole e contiene l'indicazione dell'indirizzo di posta elettronica a cui spedire la propria candidatura o delle pagine Internet da visitare per avere informazioni sulla società che ha inviato il messaggio». Oltre a leggere l'elenco così come viene pubblicato dalla redazione è possibile effettuare una ricerca per aree lavorative. In tutto sono nove: amministrazione, arti e professioni, commerciale, informatica, marketing/comunicazione, produzione, professionisti, tecnica, turismo/ristorazione. Sulla sinistra si trova poi un link alle richieste di lavoro. Per immettere il proprio annuncio, modificabile e annullabile in qualsiasi momento, basta selezionare la parola «candidati» nell'area «inserisci», registrarsi e seguire le istruzioni.
«Siamo online da un anno circa - dice Bertin -, ma molte società e tantissimi utenti hanno già pubblicato le proprie inserzioni. A tutt'oggi il sito può vantare circa 3mila accessi unici giornalieri per circa 28mila pagine viste». Da segnalare anche la sezione «Notizie», dove si trovano numerosi link a siti specializzati legati alla realtà milanese e riguardanti vari argomenti: dai concorsi alle leggi sul lavoro fino alle opportunità di formazione professionale. Inoltre, cliccando su «Chiedi al legale» si può contattare via e-mail un esperto pronto a rispondere a dubbi e perplessità su contratti di lavoro, leggi, stipendi e così via.
Se poi si è disposti a lavorare altrove si possono visitare i siti «fratelli» di Lavoroamilano.it. Per ora il network è esteso ad altre nove città: Bologna, Brescia, Firenze, Padova, Parma, Torino, Treviso, Verona e Venezia.

di Raffaella Oliva


MyTech News - 01-04-2002

Un sito per chi lavora a Padova

Lavoroapadova.it è un sito dedicato al mondo del lavoro nella provincia di Padova e si presenta come uno strumento utile alle aziende e alle persone che si propongono al mercato del lavoro.
Le principali funzioni del sito sono due: l’offerta e la domanda di lavoro. La prima dedica le pagine agli annunci che vengono inseriti da aziende alla ricerca di persone di varia professionalità; la seconda riguarda invece le persone che si vogliono proporre nell’area di Padova e provincia. L’utilizzo dei form per l’inserimento dati è molto semplice: oltre alla brevissima registrazione, con l’invio di password per evitare nuove registrazioni, si inserisce subito l’annuncio per un massimo di 45 parole. Il testo dell’annuncio è libero; l’azienda o il candidato possono scrivere quello che desiderano compreso il modo in cui essere contattati. La prima parola dell’annuncio è la mansione ed è obbligatoria.
Il sito presenta inoltre una sezione dedicata alle notizie e ai collegamenti con altri siti di enti formazione, scuole, università.



Il Mattino di Padova - 22-03-2002

Occupazione, passaparola informatico
Inserzioni on-line, un portale in sinergia  imprenditori - sindacati
«Copre» la provincia ed è la prima iniziativa del genere in Italia

Cerchi oppure offri lavoro? Clicca su www.lavoroapadova.it ed entra nel primo portale di riferimento per l'intera area padovana. Un modello di sito unico in Italia grazie alla stretta sinergia fra il portale stesso, le più importanti associazioni imprenditoriali e produttive della provincia e le organizzazioni sindacali. Non una delle solite e tradizionali banche dati, ma un vero e proprio passaparola informatico.
L'iniziativa mette insieme forze produttive e sindacali della provincia, al servizio di aziende e persone che si propongono al mercato del lavoro. Il sito vuol essere uno strumento semplice ed efficace dedicato a chi offre e cerca lavoro nell'area specifica. La collaborazione con le tre organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil e alcune delle più importanti associazioni imprenditoriali di categoria del nostro territorio (Ascom, Api, Upa e Cna), unica nel suo genere in Italia, è finalizzata allo scambio di dati a livello locale, favorendo così il triplice contatto fra società di ricerca, selezione e candidato.
Il nuovo portale, presentato ufficialmente ieri nella sede padovana dell'Ascom, vuol essere un patrimonio di tutti. Cliccando su lavoroapadova.it i candidati che desiderano migliorarsi e le aziende che offrono opportunità di lavoro hanno la possibilità di spaziare nel labirinto della domanda e dell'offerta con la massima semplicità, senza le solite ricerche complicate e registrazioni lunghe e farraginose. Le differenze che rendono davvero unico questo sito, in confronto alle centinaia di indirizzi internet dedicati al lavoro in Italia, sono diverse. Oltre alla localizzazione specifica, il sito si caratterizza per la semplicità di utilizzo. La consultazione avviene o in ordine di mansione o di data di pubblicazione, mentre l'inserimento dei propri dati personali e dell'annuncio (al massimo 45 parole) non richiede più di 3 minuti. E per chiunque il tutto è gratuito, con la massima libertà di scrivere il testo, compreso il modo in cui essere contattati. Ma attenzione: la prima parola dell'annuncio dev'essere obbligatoriamente la mansione richiesta. La durata dei messaggi può essere o di 3 o di 6 settimane, poi automaticamente scadono. La semplicità di consultazione è stata studiata anche per gli Umts di prossimo utilizzo, mentre l'elenco alfabetico permette di visualizzare le stesse segnalazioni a partire dalla lettera scelta. Appena si accede alla home page ci si trova direttamente davanti alle informazioni principali, senza infiniti clic perditempo. Chi non possiede un computer può rivolgersi alle forze sindacali Cgil, Cisl e Uil e ai loro uffici dislocati in tutta la provincia, in modo tale da offrire a tutti l'opportunità di inserire un annuncio o consultare le offerte presenti nel sito, saltando così dal mondo virtuale a quello reale. Attraverso questo canale, inoltre, le associazioni di categoria informano gli utenti attraverso la sezione dedicata alle notizie, in merito a iniziative rivolte al mondo del lavoro come corsi di formazione e incontri. La media giornaliera di accessi al sito è di 500-600 unità per 4 mila pagine visitate, con circa 200 annunci di offerte e 100 di domande al giorno. Intanto in altre tre città italiane sono già nati i primi «fratellini»: lavoroatreviso.it, lavoroamilano.it e lavoroabologna.it. La volontà è di allargare la collaborazione con sindacati e categorie economiche anche a Verona e Venezia. Ma sino ad oggi questa originalità spetta a Padova.


Il Gazzettino - 22-06-2001

Sito internet per chi cerca lavoro a Padova

(R.T.) Un nuovo sito internet dedicato a chi cerca e offre lavoro. Si chiama "www.lavoropadova.it" ed è stato pensato da Elis srl la società che lo gestisce con la collaborazione di Cgil, Uil e l'adesione delle associazioni artigiane e commercianti e della Camera di Commercio. Nella banca dati contenuta nel sito, completamente gratuita, ogni disoccupato o lavoratore in cerca di una nuova occupazione, può inserire il proprio curriculum, così come le aziende in che hanno bisogno di nuovi dipendenti.
Nel sito non esiste ancora una suddivisione per aree, anche se a breve saranno presumibilmente tre i settori: commerciale, tecnico/amministrativo e produzione. L'uso del form per l'inserimento dei dati prevede una registrazione con l'invio di una password e il successivo invio dell'annuncio che al massimo può contenere 45 parole. Il testo è libero. L'azienda o il candidato possono scrivere quello che vogliono, compreso il modo per essere contattati. E' possibile inserire anche un indirizzo e-mail.